Una ragazza nasconde un serio nodulo sul collo e si rifiuta di vedere un dottore, fino a quando sua sorella non prova a convincerla ad andare in ospedale.

Una ragazza nasconde un serio nodulo sul collo e si rifiuta di vedere un dottore, fino a quando sua sorella non prova a convincerla ad andare in ospedale.

PURPLE SCARF

UK, 2020 / 7′

diretto da
José Prats

con
Jasmine Sumner
Emily Heyworth

 
Soggetto e sceneggiatura José Prats
Direttori della Fotografia Ben Ripley, Howard Smith
Scenografia e costumi Jamie Clayborough
Sound Designer Brian Lane
Montaggio Pawel Pracz
Musica Thomas Hohl
Produzione José Prats
Barry Morton
Rudi Kidd
Produttore Associato Nabil Ejey (Black Mamba Films)
Distribuzione Esen Studios
José Prats

José Prats è un disegnatore, scrittore e regista spagnolo che vive tra la Spagna e l’Inghilterra. Lavora come illustratore freelance per il pluripremiato studio Aardman Animations. Le sue opere come sceneggiatore e regista spaziano tra il live-action e l’animazione. Dopo il suo primo cortometraggio “Mara, Maravillas”, dirige “Purple Scarf”. Attualmente sta lavorando ad “Umbrellas”, un cortometraggio di animazione co-prodotto tra Spagna e Francia.

José Prats

José Prats è un disegnatore, scrittore e regista spagnolo che vive tra la Spagna e l’Inghilterra. Lavora come illustratore freelance per il pluripremiato studio Aardman Animations. Le sue opere come sceneggiatore e regista spaziano tra il live-action e l’animazione. Dopo il suo primo cortometraggio “Mara, Maravillas”, dirige “Purple Scarf”. Attualmente sta lavorando ad “Umbrellas”, un cortometraggio di animazione co-prodotto tra Spagna e Francia.

NOTE DI REGIA

Purple Scarf cerca di ritrarre la sofferenza di una persona che rifiuta di scoprire la natura di uno strano sintomo, potenziale origine di una seria malattia. In questa storia voglio parlare della debolezza umana e di come tendiamo a minimizzare i problemi legati alla salute, fino ad ignorarli per poter andare avanti con le nostre vite.
Con questo progetto, la mia intenzione è di far luce su un comune e trascurato problema che mi è capitato di ossservare tra amici e conoscenti nel sud della Spagna e nel nord dell’Inghilterra.
Andare da un medico per cercare di capire cosa c’è dietro ad un sintomo, richiede un grande coraggio. Non andarci, potrebbe in ogni caso portare al disastro. In Purple Scarf, Jessica, la protagonista, arriva ad accettare la sua paura, rivelando la sua condizione alla sorella più grande.

NOTE DI REGIA

Purple Scarf cerca di ritrarre la sofferenza di una persona che rifiuta di scoprire la natura di uno strano sintomo, potenziale origine di una seria malattia. In questa storia voglio parlare della debolezza umana e di come tendiamo a minimizzare i problemi legati alla salute, fino ad ignorarli per poter andare avanti con le nostre vite.
Con questo progetto, la mia intenzione è di far luce su un comune e trascurato problema che mi è capitato di ossservare tra amici e conoscenti nel sud della Spagna e nel nord dell’Inghilterra.
Andare da un medico per cercare di capire cosa c’è dietro ad un sintomo, richiede un grande coraggio. Non andarci, potrebbe in ogni caso portare al disastro. In Purple Scarf, Jessica, la protagonista, arriva ad accettare la sua paura, rivelando la sua condizione alla sorella più grande.