|

Orlanda vuole regalare alla sua nipotina un paio di scarpette per il saggio di danza. Ma trovarle del colore giusto non è un’impresa facile.

Poster del cortometraggio "Colorcarne" di Alberto Marchiori
|

Orlanda vuole regalare alla sua nipotina un paio di scarpette per il saggio di danza. Ma trovarle del colore giusto non è un’impresa facile.

Poster del cortometraggio "Colorcarne" di Alberto Marchiori

COLORCARNE

(Skintone)

Italia  2023 / 10′

un film di
Alberto Marchiori

con
Coco Rebecca Edogamhe
Raabi Maria Ndiaye
Tahnee Rodriguez

Soggetto e Sceneggiatura Teresa Lucente
Alberto Marchiori
Direttore della fotografia Giancarlo Cardillo
Scenografia Fabrizio Piergiovanni
Costumi Marija Tosic
Trucco Maria Lucia Rinaldi
Rosa Parigiani
Montaggio Filippo Orrù
Musica Lorenzo Tomio
Suono Filippo Telleschi
Sound Design Matteo Di Simone
Produzione Artificio Soc. Coop
Distribuzione Esen Studios

Produzione e distribuzione del cortometraggio "Colorcarne"
Selezioni ufficiali e premi del cortometraggio "Colorcarne" di Alberto Marchiori

MIGLIOR CORTO e MIGLIOR ATTRICE a Coco Rebecca Edogamhe

Roma Film Corto  (Italia) | 2023

OFFICIAL SELECTIONS

  • RIFF – Rome Independent Film Festival ( Italia )
  • Filem’On – International Film Festival for Young Audiences ( Belgio )
  • Dhaka International Film Festival ( Bangladesh )
  • Roma Film Corto ( Italia )
  • Youngabout International Film Festival ( Italia )
Alberto Marchiori, regista del cortometraggio "Colorcarne"

Alberto Marchiori

Nato in una piccola città del nord Italia, si trasferisce a Roma nel 2001 per studiare direzione della fotografia e operatore di macchina a Cinecittà. Dopo 15 anni di esperienza nel reparto fotografia dei set di registi come Marco Bellocchio, Matteo Garrone, Giorgio Diritti, Daniele Vicari, Pupi Avati, Emma Dante, inizia a lavorare come direttore della fotografia dividendosi tra Italia, Brasile e Inghilterra. Nel 2016 realizza la fotografia del cortometraggio “Il silenzio” di Ali Asgari e Farnoosh Samadi (Membri dell’Oscar Academy), selezionato nel concorso ufficiale del Festival di Cannes. Nel 2018 fotografa il corto “Delay” di Ali Asgari, selezionato tra gli altri al Los Angeles Film Festival e in concorso al Manaki Brothers Film Festival, manifestazione dedicata ai direttori della fotografia. “La perdita” (2019) è il suo primo cortometraggio da regista. Colorcarne (2022) il suo secondo.