|
Silvia aspetta un bambino. Quando torna a casa dopo una giornata di lavoro, trova il marito Roby ad accoglierla. Tutto sembra perfetto: una bella casa, un lavoro importante, un marito premuroso. Ma Silvia si sente sola. Cosa nasconde la sua vita apparentemente perfetta?

 

Poster del cortometraggio "ICETEA" di Alessia Buiatti
|
Silvia aspetta un bambino. Quando torna a casa dopo una giornata di lavoro, trova il marito Roby ad accoglierla. Tutto sembra perfetto: una bella casa, un lavoro importante, un marito premuroso. Ma Silvia si sente sola. Cosa nasconde la sua vita apparentemente perfetta?

 

Poster del cortometraggio "ICETEA" di Alessia Buiatti

ICETEA

Italia  2023 / 13′

un film di
Alessia Buiatti

con
Margherita Mannino
Francesco Wolf

Soggetto e Sceneggiatura Alessia Buiatti
Direttore della fotografia Lorenzo Pezzano
Trucco Martina Calore
Montaggio Alice Lorenzon
Musica Milk Studios
Suono Milk Studios
Produttore Massimo Belluzzo
Produzione Zetagroup
Distribuzione Esen Studios

Produzione del cortometraggio "ICETEA"
Selezioni ufficiali e premi del cortometraggio "ICETEA" di Alessia Buiatti

Official Selections

  • Macau International Short Film Festival  Macau, 2023 
  • Bardolino Film Festival  Italia, 2024 
  • Festival La Lanterna  Italia, 2024
  • Tracce Cinematografiche Film Fest  Italia, 2024 
Alessia Buiatti, regista del cortometraggio "ICETEA"

Alessia Buiatti

Alessia Buiatti, nata nel 1978, è una regista italiana. Laureata in Scienze della Comunicazione, ha lavorato come giornalista, insegnante, manager della comunicazione e direttrice creativa. Dal 2016 si dedica esclusivamente al cinema. La sua filmografia comprende diversi cortometraggi: “Soli insieme” (2018), “L’Aurora” (2019, vincitore di un bando del Dipartimento Pari Opportunità del Consiglio dei Ministri), il pluripremiato cortometraggio pilota del suo lungometraggio “Il tempo e i giorni” (2020), “Neve” (2022) e “Icetea” (2023). Attualmente sta girando una docuserie dal titolo “Tunas – Tutta un’altra storia” vincitrice di un bando del Ministero Italiano dell’Istruzione.

Note di regia

Icetea è un film dedicato al presente e al futuro che è già presente. Un tempo in cui siamo più infelici come individui e come società, mentre cresce il nostro benessere materiale. Un film sulla solitudine e sulla necessità di accettare i limiti per essere felici.

Ho cercato il più possibile i piani sequenza, per non interrompere l’azione e stare vicina alla protagonista, indagandone i reali sentimenti. Un look senza tempo e leggermente retrodatato, una fotografia con lenti anamorfiche, inquadrature volutamente squilibrate e una color fredda. Il tutto si accompagna per contrasto ad una storia che si colloca in un futuro che è già possibile, per significare che le paure e i desideri descritti in Icetea contraddistinguono lo spirito umano e la sua fuga dalla mortalità.